Noi di Inferno eSports abbiamo già partecipato in passato

Si terranno a Bangkok dal 26 al 29 Aprile 2018

Ritornano i World Cyber Games

I World Cyber Games (WCG), una competizione internazionale di esports che già ci ha visti protagonisti nel 2008 quando abbiamo avuto l’onore di rappresentare l’Italia col nostro team di Halo3 che si classificò fra le migliori 8 squadre al mondo, sta tornando sulla scena competitiva grazie ad un nuovo proprietario: Smilegate Holdings.

I World Cyber Games 2018 si terranno a Bangkok, Thailandia dal 26 al 29 Aprile.

I WCG sono considerati l’equivalente delle “Olimpiadi degli esports”, si sono tenute dal 2000 al 2013 a cadenza annuale e ha messo a confronto una moltitudine di nazioni in vari esports selezionati. Il torneo è stato improvvisamente cancellato nel 2014, proprio quando gli esports iniziavano a diventare popolari, infatti molti hanno ipotizzato che sia stato fermato volontariamente durante questo periodo per non incappare in trappole che avrebbero danneggiato lo sviluppo futuro. L’evento infatti si era ritrovato in guai finanziari durante gli ultimi tempi di attività, come ad esempio quando ci fu un incremento del 300% per le tasse delle licenze nazionali e ciò fece sì che molti partners rinunciarono a collaborare.

La società coreana Smilegate Holdings ha acquisito i diritti del brand WCG precedentemente di proprietà di Samsung, ad Aprile di quest’anno. Al momento dell’acquisizione, Smilegate ha annunciato di voler far rivivere i WCG pubblicizzandolo come “Il festival dell’eccellenza dello spettacolo digitale”. Ora è in fase di collaborazione con la “Thailand Convention and Exhibition Bureau” (TCEB) cercando un modo per ospitare i WCG da privato. Lo stesso evento avrà luogo alla IMPACT Arena, una moderna sala congressi che si trova a Muang Thong Thani, Pak Kret, periferia a nord di Bangkok.


TCEB è entusiasta di confermare il proprio supporto e di spingere per il debutto dei WCG a Bangkok e promuovere i WCG 2018 […]  i quali permetteranno di rivalutare il settore digitale e creativo Thailandese.

Così si è espresso Jaruwan Suwannasat, direttore degli eventi di TCEB.


Non sono stati ancora annunciati i dettagli riguardo ai giochi, partecipanti o altri eventi che si terranno a proposito dei WCG, ma ci si aspetta che questi vengano rilasciati entro la fine dell’anno. presumibilmente, Smilegate includerà anche il proprio titolo esport, CrossFire, il quale è piuttosto popolare in Asia e ha iniziato ad espandersi nelle altre regioni.

I fans di lunga data degli esports sicuramente si ricorderanno dei World Cyber Games. Anche se non esattamente pefetti, l’evento rappresentava una delle scene esportive più importanti mentre gli stessi esports iniziavano a svilupparsi. Fin dalla prima edizione, varie compagnie hanno provato a creare delle competizioni in stile Olimpico. Degni di nota sono anche i World Electronic Sports Games, lanciati l’anno scorso da Alibaba, compagnia cinese di e-commerce, i quali hanno avuto un costo complessivo di circa 22 milioni di dollari.

Inoltre, ricordiamo che lo stesso Comitato Olimpico Internazionale, ha iniziato a discutere apertamente degli esports supportando attivamente anche gli Intel Extreme Masters, una competizione esportiva che si terrà a PyeongChang, Corea del Sud, poco prima delle Olimpiadi Invernali.


Noi  #OrangeBlack come scritto ad inizio articolo ci ricordiamo benissimo dei World Cyber Games, ora l’obiettivo è restare al top in modo da poter rivivere presto le stesse emozioni.

Stay tuned!

Scroll Up