inFerno eSports Pro Club PC

OrangeBlack: la storia del team!

Ogni maledetta Domenica – La storia dei Diavoli del Team PC!

Nel 2015, due amici, entrambi player del campionato FVPA Italia, decidono di rientrare nel giro esportivo dopo un periodo di pausa, fondando una propria squadra: ripartire da zero e costruire un progetto vincente. RTDesign e Zuperman011, sono quei due amici, sono due fra quei tantissimi player che provano a cercare compagni validi e iscrivere la propria squadra a un campionato.

Prima parte – il gruppo.
L’obbiettivo in mente non è così semplice. C’è la necessità di creare un gruppo formato da ragazzi con gli stessi orari per allenarsi, con caratteri che sinergizzino al meglio. E da questo punto di partenza bisogna crescere, a piccoli passi, con un lavoro quotidiano, per affermarsi nel panorama Pro Club nazionale, come lo sport vuole.
Ma l’ambizione cresce velocemente, il problema è tenere i piedi per terra. Il gruppo si salda immediatamente, il sudore bagnava tutti i giorni il loro campo d’allenamento, e un po’ alla volta i compagni di squadra sono diventati dei fratelli. Si creò così un mix perfetto: l’esperienza dei player più anziani e la freschezza dei più giovani, la loro voglia di arrivare, di sapere di più sul mondo del Pro Club. E così è nato il loro spogliatoio, attorno questi elementi. Allenamento dopo allenamento la squadra assumeva la propria identità, dalle cose semplici alle più complesse. La prima stagione in serie cadetta, la Serie B di FVPA, è di rodaggio, serviva per comprendere a fondo le dinamiche del campionato italiano e si concluse con un piazzamento a metà classifica.
E si sono arresi secondo voi? Hanno alzato bandiera bianca?

Parte seconda – La promozione.
L’entusiasmo tiene vive l’ambizione di diventare più forti. Nella seconda stagione in serie B, le cose si fanno più interessanti, impongono il loro gioco, e il biglietto per la serie A è una normale conseguenza, come il posto in Europa League.
Se a questo punto vi state chiedendo se sia nato qualche problema, è perché non sapete ancora chi sono.
Il gruppo è sempre più unito, innesti di qualità ed esperienza gli consentono di crescere sul piano tecnico e non solo, Le loro strategie diventano sempre più fluide. Respirano umiltà e rispetto fra di loro e ne ricevono dalle altre squadre, non sottovalutano mai gli avversarsi ma neanche le loro capacità. La prima Serie A finisce con un piazzamento ben oltre le aspettative: un 5° posto.
E poi? E poi non gli basta ancoraVolevano di più.

Terza parte – si fa sul serio.
Nella seconda stagione è tutta un’altra storia. Si vedono i risultati, cresce la voglia di giocare per il compagno, di prestare attenzione ai dettagli e lo spessore sia tecnico che morale di tutti quanti si evolve. Scendono sul prato verde sempre più agguerriti, con sempre più fame di dimostrare.
Sono una macchina da gol, una macchina da punti, una macchina spettacolare.
Sono i primi della classifica tutto il campionato in un testa a testa che ha il fantastico sapore della competizione.
A fine campionato sono secondi. Tre punti dalla prima. Il migliore attacco con 53 gol fatti. Zuperman011 è il miglior assist-man FVPA e RTDesign l’MVP della stagione.
Pensate che la lora storia finisca qui? Bè, la risposta dovrebbe essere chiara ormai…
Sono diventati grandi. Adesso bruciano di entusiasmo. VFO Italy, dove si inizierà a fare sul serio, e loro hanno le idee chiare.
Si riparte dal gruppo, la nostra squadra, la nostra famiglia, ogni maledetta Domenica all’INFERNO!

Benvenuti Diavoli! It’s time…

Scroll Up