I momenti decisivi della vittoria coi Forge

Il racconto del Playday #3 con i video-highlights dell'ESL Italia Championship degli inFerno eSports

EIC17: gli highlights della sfida con il Team Forge nel Playday #3

Un grande successo per i nostri OrangeBlack nella seconda settimana di ESL Italia Championship di League of Legends: gli InFerno hanno infatti avuto la meglio in tre partite su quella che è probabilmente la più blasonata compagine nel nostro paese, ovvero i Team Forge. Dopo un combattutissimo Game 1, in cui a spuntarla sono stati i nostri avversari, i cinque Diavoli hanno tirato fuori il meglio di se, e sono riusciti in entrambi gli scontri a distruggere il Nexus nemico prima del 30esimo minuto di partita, mostrando grande concretezza una volta ottenuto un vantaggio. Ma andiamo a vedere nel dettaglio come è andata questa divertente serie.

La serie contro i Forge si apre con tre novità nel roster degli InFerno, rispetto alla serie della scorsa settimana contro i Team Qlash Academy, di cui potete leggere un riassunto qui: Claudio ‘Infinity‘ Scuderi prende il posto di Michele ‘Skel‘ Settanni nella Corsia Superiore, il giovanissimo Fabio ‘Safari‘ Maiorano sostituisce Luca ‘Luque‘ Battanello in Giungla, mentre al fianco di Cristian ‘Sharpie‘ Spanu nella Corsia Inferiore troviamo Regin Ingi ‘Rutzer‘ Midjord invece di Hagai ‘JazzC‘ Wolf.

L’avvio non è dei più rosei: i nostri cercano fortuna nella giungla nemica al primo minuto, ma i 4G non si fanno cogliere impreparati e Vaniiali, nel complesso il migliore tra i nostri avversari, riesce con i soldati del suo Azir a prendere il Primo Sangue proprio sul Maokai di Safari. All’11esimo minuto primo acuto nella serie di Kim ‘Phantomles‘ Storm, che con un’ottima Onda d’Urto da parte della sua Orianna evita un dive nemico e prende una doppia uccisione su Somejoio e TheGame, aiutato da Safari Infinity.

La maggiore esperienza dei nostri avversari, tuttavia, unita forse anche ad un po’ di emozione per l’esordio dei tre rookie degli ArancioNeri, porta il primo Game della serie, lentamente ma inesorabilmente, nelle mani dei ragazzi del Team Forge che, condotti da Vaniiali e dal suo Imperatore delle Sabbie di Shurima (8-1-7 il suo KDA alla fine della partita). Ma è proprio qui, dall’inizio della seconda partita della serie, che la musica cambia radicalmente.

Gli InFerno scendono nella Landa per il secondo scontro con una novità: coach Aleksanteri ‘ATL‘ Leinonen ha deciso di gettare nella mischia il più esperto Luque al posto di Safari. Tale sostituzione ha avuto un’importanza decisiva, in quanto sia nel Game 2 con Gragas, ma soprattutto nell’ultimo determinante scontro con Sejuani, Luque si è rivelato una vera spina nel fianco dei giocatori del Team Forge.

A testimonianza che il vento è girato, un nuovo invade al primo minuto porta Sharpie a prendere l’uccisione sul Cho’Gath di TheGame, sorpreso lontano dagli alleati. Al 14esimo minuto altra giocata di Phantomles che, assistito da Luque e Rutzer riesce a prendere una doppia uccisione su Azir e Amumu nemici. Con i due carry in una posizione favorevole, i nostri iniziano a macinare obiettivi e arrivano al 25esimo minuto con 10k d’oro di vantaggio e il Barone nelle loro mani. Con queste premesse, annientare le ultime speranze dei 4G è un gioco da ragazzi per gli OrangeBlack.

Nella “bella” l’inerzia delle sorti non muta: gli InFerno continuano a macinare gioco, guidati da un Luque perfettamente a suo agio con Sejuani (chiuderà con un KDA di 5-1-11). Per ben quattro volte nei primi dodici minuti vediamo la Rabbia dell’Inverno cogliere impreparati i componenti della Corsia Inferiore dei 4G, conferendo un enorme vantaggio al Kog’Maw di Sharpie. Come possiamo vedere dalla clip, i tentativi da parte degli avversari di riportare la partita in una situazione di parità non portano l’effetto da loro sperato, e una schermaglia iniziata da loro termina in favore degli ArancioNeri.

Il vantaggio nelle mani dei nostri non lascia scampo ai ragazzi del Team Forge, il cui Nexus viene distrutto poco dopo il 28esimo minuto. Arriva così la seconda vittoria su tre incontri per gli InFerno, che possono guardare con fiducia alla sfida della settimana prossima che li vedrà scendere nella Landa contro gli iDomina eSports! GG per il Team Forge e, come sempre, #LetsGOrangeBlack!

 

Scroll Up