ESL Italia Championship: l'avventura continua!

Highlights delle ultime due partite dei Diavoli contro Clan Vipers e Team Forge

EIC Summer 2018: prosegue il cammino dei Devils!

Ci eravamo salutati felici per la testa della classifica occupata dai nostri inFerno eSports, in ESL Italia Championship, dopo le prime due giornate di gioco. Ora la situazione, dopo il quarto playday si è evoluta anche se i Diavoli sono ancora a condurre il gruppo: nelle ultime due giornate sono arrivate una vittoria e una sconfitta, anche se il pronostico della vigilia, che ci vedeva vincitori contro il Clan Vipers e sconfitti dai ragazzi del Team Forge, si è rivelato errato. Ma andiamo a vedere come se la sono cavata gli inFerno nel dettaglio di entrambi i game.

La terza giornata di ESL Italia Championship Summer 2018 si apre con la sfida tra inFerno eSports, ancora a punteggio pieno, e Clan Vipers, ancora alla ricerca della prima vittoria. L’avvio di partita si mette subito male per i giocatori in ArancioNero: da un invade al livello 1 è il Jungler dei CLN, sparapaw, ad aggiudicarsi il primo red buff che teoricamente era destinato a Theofilos ‘Tunaraz’ Papadopoulos. Non è finita qui, perché Claudio ‘Infinity‘ Scuderi, nel tentativo di recarsi nella Toplane, viene ucciso dallo stesso sparapaw, concedendo quindi al Graves nemico anche il First Blood. Quel che segue è, semplicemente, uno snowball semplicemente implacabile per i ragazzi dei Vipers. La Jinx di Helvisk prende nei primi 18 minuti ben 7 uccisioni, senza lasciare scampo alcuno ai poveri Pierpaolo ‘Saddy’ Oliva e Marco ‘BloodyMark‘ Hu. In corsia Centrale Kim ‘Phantomles‘ Storm non riesce da solo ad essere incisivo a tal punto da portare fuori dal baratro il resto dei Diavoli, che per la prima volta in questo Split estivo perdono il Nexus. Congratulazioni ai ragazzi dei Vipers, che hanno giocato un early game decisamente velenoso e hanno meritato la loro prima W: GG!

Resettata la mente dopo la cocente sconfitta contro i Vipers, gli inFerno eSports scendono nuovamente nella Landa contro i ragazzi del Team Forge, per quella che è una partita molto sentita all’interno del panorama competitivo italiano.  I Forge optano, in fase di draft, per una dive composition che vede Camille, Olaf, Galio, Ezreal e Alistar. Le fasi iniziali della partita vedono il team sardo in vantaggio con due uccisioni all’attivo. Tutto questo fino al minuto 13, in cui in pochissimo tempo gli inFerno pareggiano la partita prendendo sia Drago di Montagna che Messaggero della Landa, il tutto condito da un paio di uccisioni e, infine, anche il first brick pochi attimi dopo.

 

 

Segue una match davvero molto divertente, degno della posta in gioco molto alta ovvero il primo posto in classifica in compresenza degli Outplayed, prossimi avversari degli inF in data 24 maggio. Per 20 minuti la differenza d’oro rimane sotto le mille unità, rendendo lo scontro tra queste due formazioni decisamente avvincente. La già menzionata team composition del team Forge, tuttavia, è destinata a scalare nel corso della partita molto peggio di quella dei Diavoli, che infatti al 40esimo minuto portano a casa il Nexus avversario in questo modo.

 

 

Abbiamo sicuramente ben figurato finora, in questa edizione estiva di ESL Italia Championship. Il prossimo ostacolo si chiama Outplayed, ovvero i freschi campioni di Lega Prima orfani però di Shadow, che ha lasciato la formazione italiana dei Wind and Rain per spostarsi in Spagna. L’appuntamento è alle ore 19 sul canale Twitch di ESL, il 24 maggio 2018. Sarà uno scontro sicuramente emozionante, perciò speriamo davvero possiate continurare a spammare in chat #GoDevils!

Scroll Up