Le ultime due partite decisive per la qualificazione alle Finali del 30 giugno a Milano

Riusciranno gli inFerno eSports a confermarsi tra le prime quattro in Italia?

EIC Summer 2018: l’epilogo della fase a gironi!

Due partite alla fine dei gironi: obbligatorio vincerne almeno una per accedere alla fase finale di ESL Italia Championship 2018 in programma a Milano il 30 giugno e il 1 luglio. Avversarie: iDomina e Dragons Power. Questo il biglietto da visita dell’appassionante finale di stagione regolare per i Devils, con l’obbiettivo di tornare ad essere tra le migliori quattro della competizione, come già accaduto nello Split invernale. Ma andiamo a vedere come è andata.

Gli iDomina, nella sesta giornata della competizione, riescono a conquistare subito un vantaggio importante grazie soprattutto alla ottima Nidalee da parte di Lazuriel. Gli inFerno eSports faticano ad ingranare nelle fasi iniziali e subiscono soprattutto in Corsia Centrale e in quella Inferiore: le flebili speranze dei Diavoli sono riposte negli scaling di Phantomles con Orianna e della Kai’Sa di Saddy, ma il quintetto degli iDomina è bravo a non lasciare ossigeno ai due carry ArancioNeri. Purtroppo per gli inFerno, l’esito della partita volge rapidamente in favore dei nostri avversari che prendono il Nexus in appena 28 minuti. Prestazione molto pulita da parte loro, per gli inFerno scontro finale contro i Dragons Power che assume un’importanza vitale. Andiamo quindi a vedere come è andato l’ultimo, decisivo match della regular season dell’edizione estiva di ESL Italia Championship 2018.

C’è un avvicendamento nella composizione dello starting 5 degli inFerno eSports: Claudio ‘Infinity’ Scuderi viene sostituito, in questo game decisivo, da Silverio ‘Deidara‘ Masi, grande protagonista delle ultime partite degli inFerno – sia di EIC che del PG Nationals, giocatore meno abile forse nel coordinarsi con il resto dei Devils ma in grado di applicare veramente tanta pressione sulla mappa grazie alle sue caratteristiche da splitpusher.

La draft sorride agli inFerno, che si assicurano due pick importanti nella patch attuale: Trundle, uno tra i migliori Jungler al momento, viene selezionata per Theofilos ‘Tunaraz‘ Papadopoulos, mentre in Corsia Centrale Kim ‘Phantomles‘ Storm va ad assicurarsi, per questo game, i servigi di Karma. Completano la composizione inFernale un Singed che finisce nelle mani di Deidara, mentre la botlane formata da Pierpaolo ‘Saddy‘ Oliva e Marco ‘BloodyMark‘ Hu va a selezionare un’accoppiata molto forte nelle fasi iniziali della partita come Caitlyn-Fiddlesticks.

L’early game vede i Dragons Power giocare a viso aperto, prendendo qualche uccisione ai danni degli inFerno che però mantengono bene la concentrazione e vanno a giocare un midgame veramente pulito, con rotazioni ottime da parte della coppia Tunaraz-Phantomles e un Deidara che è la vera spina nel fianco della composizione dei Dragons Power. La totalità dei draghi viene presa dagli stessi inFerno, e più avanza la partita più i DP vengono chiusi nell’angolo della loro base: dopo la conquista del Barone al 28esimo minuto, i Devils devono solo puntare il Nexus e distruggerlo, conquistando quindi l’accesso alle finali di Milano.

Non è stato semplice, ma alla fine gli inFerno eSports si confermano tra le prime quattro in ESL Italia Championship, come era già accaduto lo scorso inverno. Assieme ai Devils a Milano avrete l’opportunità di vedere all’opera Team Forge e Outplayed ma, diversamente dalle Final Four di Torino di dicembre, al posto del Team Qlash vi saranno proprio gli iDomina, arrivati a pari merito proprio con i Devils. L’appuntamento con tutti voi è fissato quindi in data 30 giugno 2018, ore 11 circa, al Vodafone Theatre di Milano (tutte le info qui). Vi aspettiamo numerosi, per sostenere gli inFerno eSports e l’intero movimento eSportivo!

La classifica finale dello Split estivo di ESL Italia Championship

Scroll Up