PUBG è già un fenomeno mondiale

Il gioco è ancora in accesso anticipato, disponibile su Steam

Bluehole studios crea una ramo esclusivo per PLAYERUNKNOWN’S BATTLEGROUNDS

Bluehole studios ha annunciato un cambio nella sua struttura organizzativa con la formazione di PUBG Corp., una società controllata esclusivamente concentrata sullo “sviluppo e opportunità di business di PLAYERUNKNOWN’S BATTLEGROUNDS“.

Dato il successo riscontrato da PUBG, vogliamo assicurare di avere l’efficienza necessaria che è richiesta a supporto del gioco. Ci sono ampissime opportunità di business col potenziale di questo gioco e questa nuova struttura ci permette di espanderci al meglio nel settore esportivo e di far crescere PUBG a livello mondiale.

Così si è espresso Chang Han Kim, nuovo CEO di PUBG Corp. in una dichiarazione alla stampa.

In contemportanea all’espansione di Bluehole, PUBG Corp ha recentemente creato una sede negli Stati Uniti, pianificando di aprirne altre in Europa e in Giappone. Il ruolo di questi uffici sarà quello di creare vari e differenti punti di contatto in modo da sviluppare il gioco a livello veramente globale.

Non è certo un segreto il fatto che PUBG abbia immediatamente avuto una crescita ed un impatto sul mercato a dir poco inauditi. Già occupa la prima posizione nella classifica dei giochi con più giocatori su Steam e si conferma al comando su Twitch nella classifica dei giochi con più ore guardate; la popolarità sempre crescente fa sì che il prossimo ovvio passo sarà quello di fare del gioco un esport di successo.

Con il gioco che è ancora in accesso anticipato, non ci sorprendiamo del fatto che finora ci siano stati solo tornei amatoriali e solo un evento esclusivo ESL, anche se sia pubblico che giocatori vogliono assolutamente di più. Inoltre ci sono varie mod ufficiali e non delle quali già si inizia a parlare o sono persino già in uso, questo può anche significare che questa nuova PUBG Corp. sia solo il primo mattone di un colosso che potrà affermarsi in futuro!

Noi di inFerno eSports sicuramente terremo d’occhio il fenomeno PUBG, chissà che in futuro


Scritto da Arcangelo Manfredonia

Scroll Up